Pulizia, Sanificazione ambientale, Derattizzazione e Disinfestazione…Contratto tipo

La metodologia utilizzata garantisce  la pulizia e la disinfezione degli ambienti

utilizzando attrezzi e materiali per specifiche aree e tipologia di lavoro in particolare per

stanze e bagni. L’ azienda Proverbio Service (Cava De’ Tirreni – Salerno – ), propone un sistema in grado di garantire la sicurezza

igienico sanitaria e permettere la conservazione in buono stato delle superfici. Sarà

oggetto di valutazione positiva la presenza del servizio di pulizie per 12 ore giornaliere.

Le prestazioni dovranno riguardare la pulizia di tutte le aree del presidio, comprese quelle

comuni e quelle non destinate all’assistenza (ad es. salone piano terra, gli uffici, le zone di

culto, le camere mortuarie, cucine, magazzini, lavanderia, Segreterie UVG e COCA, locali

Servizio Cure domiciliari, postazione Continuità assistenziale – Guardia medica, ecc.). Per

quest’ultimo locale è a carico della Ditta il rifacimento giornaliero dei letti collocati nella

postazione con sostituzione della biancheria.

Nel dettaglio dovranno comprendere:

OPERAZIONI GIORNALIERE

Scopatura a umido e pulizia dei pavimenti di tutte le aree comuni, camere mortuarie, delle

stanze degli ospiti, salone del piano terra, dei sevizi igienici, dei vani ascensore, delle

scale, degli spogliatoi, delle stirerie/lavanderie, degli uffici/ambulatori utilizzati dall’ASL,

della cucina e locali di sua pertinenza.

Svuotamento e pulitura con detergente di qualsiasi contenitore porta rifiuti presenti .

Spolveratura quotidiana ad umido con soluzione detergente di tutti i gli arredi delle aree

comuni, delle stanze degli ospiti e dei locali di pertinenza degli uffici/ambulatori dell’ASL.

Pulizia e successiva disinfezione dei servizi igienici e di tutte le installazioni igienicosanitarie

e delle camere mortuarie.

Ripasso pomeridiano con svuotamento e pulitura di cestini, scopatura ad umido e

detersione di corridoi, sale da pranzo, infermerie.

Sostituzione a necessità dei rotoli di carta igienica, degli asciugamani di carta in rotolo o

salviette, sapone liquido e saponette, e altro materiale.

Scopatura degli ingressi esterni.

Pulizia con eventuale battitura e/o aspirazione, di tappeti, zerbini, passatoie (con

aspirazione del pavimento sottostante).

Deragnatura a vista quando necessario.

Scopatura ingressi, marciapiedi

Raccolta dei rifiuti urbani, di quelli assimilabili agli urbani e loro conferimento negli appositi

raccoglitori situati nel cortile della Residenza, in ossequio alle prescrizioni comunali in

materia di raccolta differenziata dei rifiuti.

OPERAZIONI SETTIMANALI

Scopatura delle terrazze, dei balconi, davanzali, scale esterne, cortili, parcheggio,

davanzali e area di culto.

Controllo ed eventuale disostruzione tombini e intercapedini da fogliame, terriccio

OPERAZIONI MENSILI

Lavaggio di tutti i vetri interni ed esterni.

Pulizia con battitura e/o aspirazione di poltrone, divani e sedie in tessuto e pulizia con

detergenti di sedie, divani e poltrone in materiale lavabile.

Pulizia a fondo, con disincrostazione e sanificazione di tutte le installazioni igienicosanitarie,

rubinetterie ed accessori da bagno e lavaggio a fondo e sanificazione dei

pavimenti e delle pareti piastrellate e lavabili dei relativi servizi igienici, bagni, docce.

In particolare si intende la disincrostazione e sanificazione dei terminali dell’impianto

idrico, frangigetto e soffioni doccia:

• rimozione del calcare per immersione dei terminali in aceto bianco o prodotto

chimico reperibile in commercio (ad es. acido fosforico 5%-7%) di proprietà

equivalenti per 12 ore (overnight);

• risciacquo in abbondante acqua;

• sostituzione dei rompigetto in base all’usura;

• registrazione di ogni intervento su apposite schede.

Pulizia locali magazzini.

OPERAZIONI SEMESTRALI

Aspirazione, lavaggio e sanificazione termosifoni, bocchette di aerazione ed in genere di

tutti gli impianti di riscaldamento e trattamento dell’aria.

Pulizia a fondo (lavaggio con detergente) delle porte, infissi, stipiti, armadi a parete e

scaffali liberi sulla parte esterna.

Pulizia a fondo di ringhiere, balaustre delle scale.

Spolveratura dei lampadari e dei vari corpi di illuminazione.

In caso di necessità e a richiesta: sanificazione e successiva disinfezione del posto-letto

(con rimozione e successivo posizionamento degli arredi e del mobilio che ostacolano

l’intervento di pulizia) dell’ospite dimesso o deceduto. Dovrà essere fatta particolare

attenzione allo spolvero e disinfezione di tutte le suppellettili in uso al paziente (letto,

comodino, aste, armadi, punti luce, etc.).

Sanificazione successiva ad interventi di tipo post edile o dopo lavori di ripristino tecnico

degli ambienti.

Pulizia locali di servizio (es.: centrale termica, locale deposito rifiuti pericolosi, box, locali

tecnici dislocati nel presidio, etc.).

DERATIZZAZIONE, DISINFESTAZIONE E DEBLATIZZAZIONE

Il servizio in appalto prevede inoltre gli interventi di derattizzazione, disinfestazione,

deblattizzazione periodici da eseguirsi nei locali di pertinenza interni e sulle aree esterne,

nonché eventuali interventi che si rendano necessari per la presenza di insetti di varia

natura. Per tali interventi la ditta aggiudicataria potrà avvalersi di ditte esterne; in ogni caso

dovrà presentare un piano organico degli interventi e le schede tecniche e di sicurezza dei

prodotti che si intendono impiegare.

INTERVENTI IN CASO DI NEVICATA/GELO

La Ditta deve inoltre garantire lo sgombero neve e spandimento sale su rampe, accessi e

camminamenti, oltre che sui marciapiedi di pertinenza della struttura;

ORGANIZZAZIONE DEL SERVIZIO – PROGRAMMA DI LAVORO

La ditta aggiudicataria dovrà attenersi a quanto presentato in fase di progettazione tecnica

di gara; l’Amministrazione potrà comunque apportare a detto piano le varianti operative

ritenute indispensabili senza sostanziale impatto economico. Per quanto attiene al servizio

di pulizia giornaliera e periodica, il piano di lavoro dovrà indicare l’orario giornaliero di

lavoro programmato in modo compatibile col normale svolgimento delle attività sanitarie e

assistenziali e il numero di unità impiegate.

Qualsiasi modifica a tale piano dovrà essere preventivamente comunicata al Committente

che dovrà dare benestare.

ONERI DEL SERVIZIO DI PULIZIE

Sono a carico della Ditta aggiudicataria gli oneri derivanti dalla fornitura di:

• sacchi a perdere per la raccolta della immondizie e per i cestini portarifiuti

• carta igienica, sapone liquido, carta asciugamani e copri water per i bagni

• tutti i materiali e le attrezzature di pulizia e sanificazione occorrenti per un adeguato

svolgimento del servizio.

La Ditta aggiudicataria dovrà altresì provvedere:

• al montaggio, all’impiego e smontaggio di eventuali ponteggi, elevatori sia fissi che

mobili eventualmente necessari per qualsiasi categoria di lavoro;

• al controllo e supervisione sugli attrezzi, sui materiali e sugli accessori di cui sopra;

• a controllare e a far osservare al personale impiegato le funzioni ed i compiti

stabiliti.

Per l’esecuzione delle pulizie a fondo, la Ditta provvederà agli spostamenti necessari degli

arredi con ripristino della loro posizione funzionale. La Ditta dovrà mettere in atto tutti gli

accorgimenti e le perizie utili ad evitare rotture e danni ad arredi, attrezzature e/o altri beni

durante le pulizie.

MACCHINE ED ATTREZZATURE

La Ditta aggiudicataria dovrà predisporre l’uso e l’impiego di macchine ed attrezzature nel

modo più razionale, tenendo presenti le possibilità ed i limiti che vi sono nella

meccanizzazione dei lavori di pulizia assegnati. L’impiego degli attrezzi e delle macchine,

la loro scelta e le caratteristiche tecniche dello stesso dovranno essere perfettamente

compatibili con le attività presenti nelle aree interessate al servizio. In particolare, le

macchine non dovranno essere rumorose, ma tecnicamente efficienti e mantenute in

perfetto stato di funzionamento.

Non è ammesso l’uso di macchine o attrezzi che possano danneggiare superfici e

strutture. Dovranno, inoltre, essere dotate di tutti gli accessori per proteggere e

salvaguardare l’operatore ed i terzi da eventuali infortuni. Tutte le macchine funzionanti

elettricamente dovranno essere a norma di sicurezza e dotate di dispositivi idonei a

garantire l’osservanza delle norme vigenti in materia di sicurezza elettrica e dovranno,

inoltre, avere un assorbimento di energia contenuto e comunque inferiore alla capacità

delle prese di corrente.

Su tutti gli attrezzi e le macchine di proprietà dell’Impresa usati all’interno della struttura

dovranno essere applicate targhette speciali indicanti, in modo ben visibile, il nominativo o

il contrassegno dell’Impresa stessa. Nella Struttura dovranno essere presenti le schede

tecniche di suddetto macchinario.

Il Committente potrà vietare l’uso di attrezzature ritenute non idonee alle pulizie o

incompatibili con gli ambienti in cui sono utilizzate.

PRODOTTI IMPIEGATI

Tutti i prodotti impiegati per le pulizie dovranno essere rispondenti alle normative vigenti

(biodegradabilità, dosaggi, avvertenze di pericolosità). Per quanto riguarda i disinfettanti

ed i sanificanti dovranno essere descritti in fase progettuale i dosaggi e le modalità di

utilizzo (impiego di pompe dosatrici, preparazione di fresco, ecc.). Non è ammesso

all’interno dei locali soggetti a pulizia, l’impiego di prodotti che possano corrodere,

macchiare o in qualche modo danneggiare superfici, apparecchiature, ecc., quali ad

esempio prodotti fortemente acidi ed alcalini o contenenti ammoniaca, coloranti ed altri

prodotti consimili.

Il Committente avrà la facoltà e il diritto di eseguire accertamenti e controlli in qualsiasi

momento sui prodotti impiegati per la pulizia e sanificazione e, se ritenuto opportuno, di

pretenderne la sostituzione.

Le schede tecniche relative ai prodotti utilizzati devono essere disponibili all’interno della

Struttura.

RIFIUTI

L’ASL, tramite i competenti Uffici, tenendo conto della strutturazione logistica degli edifici,

definisce i punti di raccolta relativi ai rifiuti assimilabili agli urbani e quelli speciali. La ditta

sarà tenuta ad eseguire il ritiro ed il conferimento dei rifiuti urbani tenendo conto della

raccolta differenziata. Per quanto riguarda i rifiuti speciali la Ditta si dovrà attenere alle

disposizioni impartite dalla Direzione sanitaria della RSA.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *