Bonus Facciate 2020

BONUS FACCIATE 2020

Lo sconto fiscale per ristrutturare le facciate

Probabilmente hai pensato più di una volta di rifare la facciata di casa, perché costituisce la parte dell’edificio che più soffre il passare del tempo e gli agenti atmosferici. Il dubbio principale che ci assale però è: quanto costa ristrutturare una facciata?

Tenendo conto che il rifacimento di una facciata comprende una serie di servizi, spesso si accantona l’idea, in vista del preventivo.

Una delle novità di maggiore rilevanza nel contesto della Legge di Bilancio 2020 è rappresentato dalla nuova agevolazione fiscale che dà la possibilità di usufruire di una forte detrazione fiscale a chi decide di rinnovare l’esterno dell’edificio.

È il cosiddetto bonus facciate 2020.

Che cos’è il Bonus Facciata 2020

Il bonus facciate è una detrazione del 90% sulle spese documentate e sostenute nel 2020 per il restauro delle facciate degli edifici. Il bonus comprende qualsiasi tipo di lavoro sulla facciata: dal rifacimento dell’intonaco ad un semplice lavoro di tinteggiatura. Sono compresi anche lavori di manutenzione ordinaria, cosa che prima del bonus era prerogativa solo dei palazzi con due diverse unità immobiliari. Con il bonus 2020 si ha diritto anche ai lavori di manutenzione ordinaria eseguiti sulle facciate delle ville o delle villette con una sola unità abitativa.  L’incentivo verrà suddiviso in 10 rate annuali di pari importo da utilizzare in fase di dichiarazione dei redditi.

Approfitta del Bonus Facciate 2020

scopri l’efficacia di Proverbio Service

Perché scegliere Proverbio Service

Scopri di più sui nostri servizi

PROVERBIO SERVICE dispone di attrezzature e macchinari professionali in grado di pulire ogni tipo di pietra naturale e artificiale, granito, arenarie, calcareniti, marmo e travertino, cotto, laterizi, rimozione graffiti e scritte vandaliche e ingiuriose da superfici lapidee, mattoni, pietra, alluminio, vetro, grazie all’utilizzo di inerti ecologici biocompatibili ed acqua vaporizzata, senza l’impiego di prodotti chimici invasivi e di difficile gestione smaltimento

Il sistema di Proverbio Service consente di conciliare delicatezza e qualità della lavorazione con le esigenze di elevata velocità e produttività e riduzione dei consumi di materiali inerti.

Le vostre domande

Scopri di più sul Bonus Facciate 2020

Quali sono i soggetti ammessi all’agevolazione?

Le persone fisiche, gli enti pubblici e privati che non svolgono attività commerciale, società semplici, associazioni tra professionisti, società di capitali e di persone che conseguono reddito di impresa. La detrazione non può essere utilizzata da chi possiede esclusivamente redditi assoggettati a tassazione separata o a imposta sostitutiva. Sono esclusi, per esempio, i titolari esclusivamente di redditi derivanti dall’esercizio di attività d’impresa o di arti o professioni che aderiscono al regime forfettario. Infatti, il loro reddito è assoggettato a imposta sostitutiva.

Quali sono gli interventi ammessi?

Sono ammessi al beneficio esclusivamente gli interventi sulle strutture opache della facciata, su balconi o su ornamenti e fregi. In particolare, si tratta delle zone A e B individuate dall’articolo 2 del decreto n. 1444/1968 del Ministro dei lavori pubblici.

  • zona A (centri storici): le parti del territorio interessate da agglomerati urbani che rivestono carattere storico, artistico o di particolare pregio ambientale o da porzioni di essi, comprese le aree circostanti che possono considerarsi parte integrante, per tali caratteristiche, degli agglomerati stessi;
  • zona B (totalmente o parzialmente edificata): include le parti del territorio totalmente o parzialmente edificate, diverse dalle zone “A”. Vengono considerate parzialmente edificate le zone in cui la superficie coperta degli edifici esistenti non risulti inferiore al 12,5 per cento (un ottavo) della superficie fondiaria della zona, e nelle quali la densità territoriale sia maggiore di 1,5 mc/mq.

Per capire la zona in cui si trova il proprio immobile, basta consultare il sito del proprio Comune.

Tra i lavori agevolabili rientrano quelli per il rinnovo della facciata esterna, inclusa la mera tinteggiatura o pulitura della superficie, lo stesso vale per i balconi o eventuali fregi esterni. E ancora lavori sulle grondaie, sui pluviali, sui parapetti, sui cornicioni e tutte le parti impiantistiche coinvolte purchè parte della facciata dell’edificio.

Richiedi una consulenza gratuita

Impresa di pulizia salerno